Torta chantilly a cuore

Torta chantilly a cuore

Ingredienti

Dose per una torta composta da una tortiera rotonda da 18 cm di diametro e una teglia quadrata 18x18 cm

PER IL PAN DI SPAGNA:

210 g zucchero

4 uova medio/grandi (210 g)

4 tuorli (75-80 g)

90 g farina”00”

125 g fecola

un pizzico di sale

PER LA CREMA:

500 ml di latte (oppure bevanda vegetale in pari quantità)

150 gr. zucchero

6 tuorli

30 gr amido di mais (maizena)

25 g amido di riso

1 scorza di limone

1 stecca di vaniglia

un pizzico di cannella in polvere (facoltativa)

un pizzico di sale

PER LA BAGNA:

300 g acqua

180-200 g zucchero

20 g liquore per dolci (maraschino, rum…)

PER LA FARCIUTRA E LA DECORAZIONE:

500-600 ml di Hoplà da montare già zuccherata

8 fragole fresche tagliate a cubetti (per l’interno)

30-35 fragole tagliate in 2 (per la superficie)

Prodotto utilizzato

Preparazione

Per il pan di spagna: In planetaria, o con le fruste elettriche, montare le uova intere, i tuorli, lo zucchero e il pizzico di sale per almeno 5 minuti fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. A parte setacciare farina e fecola e aggiungerle poco alla volta nel composto montato, mescolando delicatamente con una spatola dall’alto verso il basso. Versare poco più di metà impasto in una teglia quadrata 18x18cm e il restante composto in una tortiera imburrata da 18 cm di diametro. Cuocere in forno statico a 175°/180° per circa 25 minuti. Prima di sfornare fare la prova cottura. Lasciare raffreddare.

Per la crema: Mettere a bollire il latte con all’interno la scorza di limone, i semi , la stecca di vaniglia, un pizzico di cannella in polvere e il pizzico di sale. Nel frattempo in una ciotola mescolare zucchero e tuorli e successivamente incorporare anche i due amidi. Quando il latte raggiungerà il bollore filtrarlo, per trattenere gli aromi, nella ciotola con zucchero, tuorli e amidi e stemperare il tutto. Versare il composto in una pentola a doppio fondo e tenere la crema sul fuoco, mescolandola costantemente, fino a che sfiorerà il bollore. Versare la crema in una pirofila, mettere la pellicola a contatto sulla crema e lasciare raffreddare 30 minuti a temperatura ambiente e poi in frigorifero per almeno 3-4 ore.

Quando il pan di spagna sarà raffreddato tagliare la crosticina in superficie e capovolgerlo per far si che la base diventi la superficie. Tagliare orizzontalmente in due entrambi i pan di spagna.

Prendere il pan di spagna rotondo e dividerlo a metà, fino ad ottenere due semicerchi. Prendere un grande piatto da portata da almeno 33-35 cm di diametro (tipo i piatti della pizza). Assemblare la base quadrata con i 2 semicerchi direttamente sul piatto, fino a formare la sagoma di un cuore.

Preparare la bagna portando a bollore acqua e zucchero, successivamente togliere dal fornello, lasciare intepidire, aggiungere il liquore e lasciare raffreddare completamente. Con l’aiuto di un pennello inumidire con la bagna il primo strato di pan di spagna.

In una ciotola capiente, con uno sbattitore elettrico, o direttamente in planetaria, montare Hoplà già zuccherata ben fredda da frigo.

Farcire la base di pan di spagna partendo con una bordura di Hoplà, realizzata aiutandosi con sac à poche e bocchetta. Prendere la crema pasticcera dal frigo, sbatterla in una ciotola con le fruste elettriche per farla tornare cremosa e vellutata, versare la crema al centro della bordura realizzata con Hoplà e livellarla con un cucchiaio o una spatola. Lavare, asciugare e tagliare a cubetti le 8 fragole e disporle sopra la crema.

Con l’aiuto del pennello bagnare l’interno del secondo strato di pan di spagna, adagiarlo sulla farcitura e inumidire anche la superficie.

Con l’aiuto della sac a poche distribuire Hoplà sui bordi esterni e sulla superficie e livellarla con l’aiuto di una spatola, fino ad ottenere una copertura liscia e che aderisca perfettamente alla sagoma della torta.

Versare la restante Hoplà montata nella sac à poche con bocchetta rigata e decorare tutto il lato e in seguito il bordo in superficie.

Lavare, asciugare e tagliare a metà le fragole. Partendo dall’esterno verso l’interno disporre tutte le fragole una a fianco all’altra, con la punta rivolta verso l’alto. Se non servirete la torta in giornata consiglio di lucidare le fragole con gelatina che potete ottenere semplicemente scaldando 2 cucchiai di confettura vellutata di albicocche con 2-3 cucchiai di acqua. Conservare in frigo per almeno 2 ore prima di servire.

I CONSIGLI DI LUCAKE:

  • Consiglio di preparare subito nella fase iniziale, con il pan di spagna e la crema, la bagna per farla raffreddare.
  • È possibile sostituire il liquore con scorze di agrumi in infusione mentre si portano a bollore acqua e zucchero, in questo modo si otterrà una bagna analcolica. In alternativa si può sostituire il liquore con fialette di aromi analcolici, ad esempio alla vaniglia.
  • Per ottenere una torta ben inumidita servirà utilizzare quasi tutta la bagna della dose.
  • Consiglio di montare Hoplà in 2 volte, di modo che rimarrà più fresca. Montando la seconda metà poco prima di utilizzarla per la decorazione i riccioli con la sac à poche resteranno più definiti.
  • Se utilizzate Hoplà non zuccherata, mentre si monta aggiungete zucchero a velo nella quantità che preferite.
  • Potrebbe avanzare una piccola quantità di crema pasticcera dalla farcitura interna che potete stendere in superficie, in alternativa ad Hoplà, creando un velo sottile prima di disporre le fragole tagliate a metà.
  • La torta si conserva in frigo per massimo 3 giorni.

Le ricette di Hoplà

Strumenti utili per decorare le torte

Iscriviti alla newsletter
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info